Colei che dà la Vita, Luciana Percovich.

Copertina di “Colei che dà la vita”, Luciana Percovich, venexiaeditrice.

Luciana Percovich, cosa dire, o meglio, cosa dire su di Lei senza toglierle nulla. È una donna, studiosa, ricercatrice, docente, femminista, scrittrice, si è occupata di antropologia, mitologia, spiritualità femminile. È stata molto attiva negli anni ’70 nel movimento delle donne, ha insegnato nella Libera Università delle Donne di Milano. Ha curato la collana “Le civette di Venexia” della casa editrice Venexia. Ha tenuto tantissimi seminari e collaborato con le menti più eccelse del femminile sacro. È per me e per molti esseri umani, una vera fonte di ispirazione ed energia.

L’ho conosciuta alla presentazione del Suo libro “verso il luogo delle origini” presso “la Collina della Pace ” a Roma, e sono rimasta incantata dalla profondità delle sue parole e dalla pienezza e completezza del Suo spirito. Parla di sacralità, di spiritualità, di sessualità sacra con una naturalezza tale, da elevare le frequenze vibratorie di chiunque la ascolti.

La ammiro davvero molto.

Ed il Suo libro “Colei che dà la Vita”, edito da venexiaeditrice, rispecchia in todo la Sua visione del femminile.

Femminile sacro, completo, ricco di forza vitale, creativo. Femminile che dà la vita, ma non solo, femminile che dà la forma, “ossia quell’insieme di regole, insegnamenti e strumenti per continuare la creazione.”

“Colei che dà la vita” è una raccolta di miti cosmogonici, miti della creazione del mondo, creati e tramandati per anni e anni, prima che il mito ebraico di Adamo ed Eva prendesse piede nella storia e nella coscienza collettiva.

Racconta alcuni miti dell’inizio del tempo umano, come quello della Cina, del Giappone, della Corea, Oceania, Africa, dei Nativi Americani, del Mediterraneo Orientale, della Mesopotamia, dell’India. Porta quindi alla luce le storie narrate dalle nostre antenate sulle Dee Shakti, Gaia, Amaterasu e molte altre.

Sono tutti miti meravigliosi, ogni capitolo ne narra uno ed ogni capitolo comprende anche riflessioni e spiegazioni proprie di Luciana Percovich, che arricchiscono il tutto di sapienza ancestrale.

Il capitolo che preferisco è quello dedicato alla storia della creazione dei Nativi Americani, dove è presente una Dea per me fondamentale, la Donna Ragno, raccontata così: “la Donna Ragno prese della creta rossa, gialla, bianca e nera e con essa creò le donne e gli uomini. E in ciascuno di loro pose un filo di saggezza creativa, che filò dalla sua essenza di Ragno: e così ciascuno fu attaccato a lei con un filo della sua ragnatela.” Continua meravigliosamente …

È scritto bene, in modo chiaro, con un linguaggio ricercato, è un libro di circa 200 pagine, scorrevole, che arricchisce le coscienze, nato con lo scopo di “far agire tali storie nel cuore e nella memoria, e di intrecciarle con il già noto, per allargare e approfondire le radici con cui ci teniamo al mondo.”

Cosa dire se non … leggetelo 💙

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...